Menu Chiudi

Il Benessere a tavola

Perché mangiare frutta e verdura?

Ognuno di noi sa bene che mangiare frutta e verdura è fondamentale per il nostro benessere. Lo sappiamo fin da piccoli perché ce lo insegnano a scuola, perché le nostre mamme sono attente alla nostra alimentazione, perché lo sentiamo alla tv, in radio, lo leggiamo sui giornali ma…. perché è così importante?

Vediamo insieme alcuni motivi:

  • prima di tutto frutta e verdura ci proteggono dalle malattie cardiovascolari e da alcuni tipi di tumore;
  • Il loro prezioso contenuto in acqua, vitamine, minerali, fibre e sostanze colorate protettive garantisce al nostro organismo un pieno di vitalità e salute, rinforza le difese e riduce il rischio di obesità, diabete, tumori e malattie cardiovascolari.
  • Grazie all’elevato apporto di fibra, frutta e verdura regolarizzano il transito intestinale e conferiscono un senso di sazietà, limitando il consumo di cibo.
  • Alcune fibre contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e il rischio di ipertensione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, un consumo adeguato di frutta e verdura cambierebbe la mappa mondiale delle malattie cardiovascolari. Si stima che con 600 grammi di frutta e verdura al giorno si eviterebbero oltre 135 mila decessi, si eviterebbero un terzo delle malattie coronariche e l’11 per cento degli ictus.

La Regola delle 5 porzioni

Quella delle 5 porzioni è una raccomandazione facile da tenere a mente e utile per aiutare, anche nei più giovani, lo sviluppo di una corretta cultura alimentare. Ma quanto mangiare e cosa scegliere? Con la regola aurea del 5 si intendono 2 porzioni di verdura e 3 di frutta, come minimo, ogni giorno. Per porzioni si intende, ad esempio, un frutto intero (mela, pera, arancia) o 2-3 piccoli (albicocche, susine), un piatto di insalata (almeno 50 grammi), un mezzo piatto di verdure cotte o crude, una coppetta di macedonia o un bicchiere di spremuta o di centrifugato. In generale, per un adulto con una dieta da 2000 calorie al giorno, si calcolano 50 grammi di insalata, 250 grammi di ortaggi (a crudo) e 150 grammi di frutta per ogni porzione.

I colori del benessere:

Scegli 5 porzioni di colore diverso al giorno. Ogni colore corrisponde a sostanze specifiche ad azione protettiva, per cui solo variando potrai coprire tutti i fabbisogni dell’organismo.

Blu-Viola

Melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco, prugne, uva nera.
(Antocianine, carotenoidi, vitamina C, potassio e magnesio)

Verde

Asparagi, agretti, basilico, broccoli, cavoli, carciofi, cetrioli, cicoria, lattuga, rucola, prezzemolo, spinaci, zucchine, uva bianca, kiwi.
(Clorofilla, carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina)

Bianco

Aglio, cavolfiore, cipolla, finocchio, funghi, mele, pere, porri, sedano.
(Polifenoli, flavonoidi, composti solforati nella cipolla e nell’aglio, potassio, vitamina C, selenio nei funghi)

Giallo-Arancio

Arance, limoni, mandarini, pompelmi, melone, loti, albicocche, pesche, nespole, carote, peperoni, zucca, mais.
(Flavonoidi, carotenoidi, vitamina C)

Rosso

Pomodori, rape, ravanelli, peperoni, barbabietole, anguria, arance rosse, ciliegie, fragole.
(Licopene e antocianine)